Il cambio di temperatura e di ore di luce influisce sul sonno, sull'energia e la vitalità dell'organismo e sul buon funzionamento del sistema immunitario.

Lo Zinco è un minerale molto importante che ti viene in soccorso e ti aiuta a superare al meglio l'arrivo della nuova stagione.

Scopri come lo zinco può aiutarti a rimediare la stanchezza fisica e affrontare al meglio il cambio di stagione!

Si sa, il cambio di stagione è un periodo di transizione per l'organismo e le difese immunitarie che devono adattarsi a continui sbalzi di temperatura e cambi di luce che incidono sul sonno e quindi anche sulla nostra energia e vitalità.

Come ritrovare l'energia in modo naturale? Semplice, assumendo lo zinco.

Lo zinco è un minerale molto importante e rappresenta uno di quei complessi enzimatici necessari per il corretto funzionamento dell’organismo umano. Protegge le cellule dallo stress ossidativo, garantisce la buona funzionalità del sistema immunitario, migliora l’azione dell’insulina nei soggetti diabetici e lo sviluppo di ormoni quali ormoni sessuali e ormone della crescita.
Grazie alla sua potente azione antiossidante, svolge una funzione benefica anche alla pelle ed è utile a contrastare l’invecchiamento cellulare. Insieme alla vitamina C, infatti, lo zinco è responsabile della produzione di collagene aiutando a mantenere la pelle più sana e giovane. Una carenza di zinco può compromettere la salute di capelli e unghie, che spesso nei cambi di stagione risultano deboli e tendenti a cadere o a spezzarsi.
Per questo è importante che una dieta varia e ricca di Sali minerali, comprenda anche una buona dose di zinco. Si stima che il corpo abbia bisogno di circa 8mg di Zinco al giorno (pari circa ad una barretta di 100g di cioccolato fondente).

Probabilmente ora ti starai chiedendo: "Quali sono gli alimenti maggiormente ricchi di zinco?"

Lo zinco è presente soprattutto in alimenti di derivazione naturale: ostriche in primis ma anche in carni rosse, nel tuorlo d'uovo, latte e derivati. Per chi preferisce una dieta vegetariana è possibile ritrovare percentuali di zinco in soia, cereali integrali, legumi (soprattutto fagioli), frutta secca (noci, arachidi), semi oleosi (sesamo, papavero, zucca e girasole), lievito di birra, funghi e cacao amaro.
Tieni presente che anche un eccesso di zinco può essere dannoso per l'organismo e può causare nausea, vertigini e sonnolenza.

Qualora la dieta non dovesse fornire un giusto quantitativo, è possibile sopperire alla carenza con un integratore alimentare.
Scegliere lo zinco come integratore naturale per rinforzare le difese immunitarie durante i periodi di cambio stagione o semplicemente durante i periodi di stress e debolezza, aiuta a mantenerti in salute ed evitare i tipici malanni di stagione.

 

Scopri la linea Aquilea VITA ATTIVA

Grazie alla nutraceutica puoi ritrovare la tua naturale vitalità e abbattere stress, stanchezza, sonno disturbato. Svolgi una vita frenetica, non riesci a concentrarti, hai bisogno di una spinta in più per l’attività fisica o per sostenere le articolazioni? Quando hai bisogno di una fonte aggiuntiva di vitamine e minerali Aquilea ha una risposta per te.

Le informazioni riportate non sono finalizzate ad entrare nel merito dei prodotti e in nessun caso possono costituire una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica. È pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o farmacista.