viola-Fregosi-foodblogger-2

Viola Fregosi

Foodblogger

Cucinare mi rilassa, mi ispira e soprattutto mi rende serena. Potrei dirvi che ho iniziato a cucinare a 2 anni e da lì non ho mai smesso, ma non è così. Fino i 20 anni ho sempre trovato ottimi piatti pronti preparati da mia mamma. Poi un giorno lei si è ammalata di uno dei quei brutti mali che faccio fatica a pronunciare ma tranquilli, ha affrontato la malattia da vera battagliera e l’ha superata. Da quel momento mi sono rimboccata le maniche e da allora è venuto tutto un po’ da sé: cucinare, scattare e poi pubblicare.

Con l’arrivo del bel tempo inizia subito il conto alla rovescia per la prova costume e la prima affermazione che sorge spontanea è: “da lunedì mi metto a dieta!”.

Un lunedì di una settimana ignota che fatica ad arrivare perché seguire un programma con costanza, “costa fatica” e rinunce. 

La ricetta che voglio proporti oggi, prevede un perfetto mix tra golosità e linea ed è ideale per chi vuole concludere un pasto in dolcezza o chi vuole fare uno spuntino light senza rinunciare al gusto.

Gli ingredienti chiave della cheesecake

Gli ingredienti principi di questa ricetta sono il pompelmo e il guaranà, due cibi amici della linea che, se abbinati, possono dar vita ad un duo davvero ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo.

Prima di svelarti quali sono i passi da seguire per preparare la ricetta, analizziamoli più da vicino.

Il guaranà è una pianta rampicante, sempreverde, originaria dell’Amazzonia i cui semi sono ricchi di guaranina, un principio attivo analogo alla caffeina. Il guaranà ha effetti energizzanti e antiossidanti ed è possibile trovarla sotto forma di polvere da utilizzare in cucina per: tisane, frullati e persino dolci. 

Il pompelmo invece è un agrume proveniente dalle Barbados molto conosciuto e apprezzato per il suo gusto amarognolo. È un ibrido naturale tra il pomelo e l’arancio e vanta un contenuto eccezionale di vitamine, minerali, flavonoidi e non solo. 

Il suo ridotto contenuto di calorie, 35 kcal per 100 gr di prodotto, e l’elevata quantità di acqua contenuta, lo rendono particolarmente indicato per chi segue un regime alimentare ipocalorico e ha necessità di eliminare le tossine e drenare i liquidi in eccesso.

L’azione drenante del pompelmo viene amplificata dal Potassio contenuto; inoltre è conosciuto anche per la sua capacità di stimolare la digestione e per questo se ne consiglia l'assunzione a fine pasto. 

Per quest'ultima ragione, ho deciso di proporti una ricetta post pasto che non solo va ad appagare le papille gustative ma è anche utile per stimolare la digestione. Vediamo insieme gli ingredienti e i passi da fare per preparare la cheesecake al pompelmo e guaranà.

Ingredienti

Le dosi che vi riporto sono per una tortiera rotonda del diametro di 18 cm.

Per la base:

  • 120 gr di frollini/biscotti secchi;
  • 70 gr di burro;

Per il ripieno:

  • 2 confezioni di yogurt greco;
  • 150 gr di ricotta;
  • 30 ml di panna fresca liquida; 
  • 60 gr di zucchero a velo;
  • 2 fogli di colla di pesce;

Per la gelatina al pompelmo:

  • 1 pompelmo rosa;
  • 50 gr di zucchero semolato;
  • 1 foglio di colla di pesce.

Preparazione

Iniziamo con la preparazione della base.
Sminuzza i biscotti nel robot da cucina e nel frattempo sciogli il burro nel forno a microonde. Una volta fuso, aggiungi i biscotti e mescola fino ad ottenere un impasto consistente.

Copri con carta da forno uno stampo a cerniera e versa il mix di biscotti e burro sul fondo della teglia. Livella il composto con l’aiuto di un cucchiaio per formare la base e lascia riposare in frigorifero.

Procedi quindi con il ripieno.
Lascia in ammollo la colla di pesce in acqua fredda per circa 10 minuti e nel frattempo, in una ciotola, unisci yogurt greco, ricotta e zucchero al velo. Aggiungi anche un pizzico di polvere di guaranà e mescola per formare la farcia.

Scalda la panna con un pentolino, aggiungi la colla di pesce ben strizzata e falla sciogliere per qualche minuto. Unisci il tutto alla crema di ricotta e yogurt e mescola accuratamente. Versa la farcia sulla base preparata precedentemente, livella con una spatola e lascia riposare in frigorifero.

Prepara il topping di gelatina al pompelmo mettendo in ammollo la colla di pesce in acqua fredda e spremi 2 pompelmi. Versa il succo in un tegamino con lo zucchero semolato e lascia cuocere a fuoco lento fino a quando non risulta completamente sciolto. Aggiungi la colla di pesce ben strizzata e falla sciogliere per bene, quindi aspetta che il composto si raffreddi e si addensi leggermente.

Versa la gelatina di pompelmo sulla farcia e lascia riposare in frigorifero per qualche ora.

Sforma la cheesecake e decorala con fette di pompelmo.

Conclusione:

Che sia giallo, rosa o rosso il pompelmo è l’ingrediente che spicca di più in questa ricetta pertanto la sua qualità ne determina la buona riuscita. Ecco alcuni pratici consigli che voglio darti per scegliere il miglior frutto

  • fai attenzione al colore della buccia. I frutti che presentano arrossamenti o "lentiggini" rossi sulla buccia indicano che è maturo e sarà più dolce degli altri;
  • la buccia deve apparire liscia, lucida e priva di difetti. Nel caso in cui sulla buccia ci siano delle croste raggrinzite significa che il frutto ha perso umidità e quindi è meno succoso;
  • il frutto deve profumare. Se avvicinandoti al frutto, senti il suo profumo hai di fronte un frutto fresco e buono. Al contrario se il frutto non emana alcun odore allora significa che hai di fronte a te un frutto vecchio.