Chi svolge un lavoro sedentario o chi lavora davanti ad un computer è costretto a rimanere per molto tempo dietro ad una scrivania e fermo davanti ad un monitor ed è facile che a fine giornata avverta mal di schiena, fastidi al collo e mal di testa… Capita anche a te di trovarti in queste situazioni?

Vediamo come porre rimedio a questi fastidi!

Il mal di schiena da ufficio si localizza principalmente nella zona lombare e centrale della schiena. come alleviare questo problema?

 

Analizziamo, innanzitutto, quali sono le principali cause del mal di schiena da ufficio, ovvero:

  • Posizione statica e non confortevole mantenuta per molte ore;
  • Vita sedentaria anche al di fuori dell’ufficio;
  • Accumulo di stress da lavoro;
  • Posizione di lavoro non idonea (monitor, sedia, scrivania…).

Le cause quindi vanno ricercate per lo più in una postura scorretta mantenuta per molte ore: pensa a quante ore stai ricurva sulla tastiera. Oppure pensa a tutte quelle volte in cui squilla il telefono e piuttosto che fermare il tuo lavoro continui a scrivere tenendo la cornetta incastrata fra la spalla e l’orecchio. Gli esempi che ti ho riportato sono situazioni comuni che inconsciamente affaticano la colonna vertebrale e generano quei fastidi nella zona lombare o al centro della schiena. 

Quando il corpo rimane fermo il peso incide su ossa e articolazioni, la circolazione del sangue rallenta e c’è un minore apporto di ossigeno al cervello che fa perdere la concentrazione. Il corpo, a questo punto, cerca soluzioni spontanee di adattamento posturale e comincia ad assumere posizioni “comode”, ma scorrette, che provocano mal di schiena e fastidi che persistono anche nel post lavoro limitando i piccoli movimenti quotidiani.

Ecco alcuni semplici rimedi per alleviare il mal di schiena da ufficio

 organizzazione-scrivania-prevenzione-mal-di-schiena
 

1. organizzazione della postazione di lavoro

Per combattere il mal di schiena da ufficio è necessario organizzare al meglio la propria scrivania. In primis la sedia deve essere regolata in altezza in modo da permettere di tenere le gambe piegate ad angolo retto sotto il piano di lavoro. Un piccolo rialzo per i piedi migliora la circolazione. Il computer deve essere posizionato davanti a noi ad altezza sguardo. Per quanto riguarda la postura, la schiena e la testa devono essere erette e la zona lombare appoggiata allo schienale della sedia.

 postura-corretta-prevenzione-mal-di-schiena
 

2. postura corretta

È importante appoggiare l'avambraccio sulla tastiera quando si utilizza la tastiere e il mouse deve essere impugnato con sopra tutto il palmo della mano aperta. Le spalle devono essere basse e rilassate e il collo non infossato. Evita di stare inclinati all'indietro o in avanti.

 fare-movimento-prevenzione-mal-di-schiena
 

3. fare movimento

Approfitta ogni occasione di pausa per alzarti e sgranchirti le gambe e ricordai di non accavallare le gambe! Una trentina di minuti al giorno di attività fisica in linea generale aiutano ad allontanare il mal di schiena.

 ginnastica-ufficio-prevenzione-mal-di-schiena
 

4. ginnastica da ufficio

Giocare con una palla antistress è utile così come lo stretching per allungare la schiena. Per farlo basta sollevare le braccia verso l'alto e ruotare lentamente la testa o inclinare il collo in avanti fino a poggiare il mento sul petto e poi all'indietro. Anche la respirazione è importante.  Respirare con il diafframma, quindi gonfiando la pancia senza sollevare spalle e torace, migliora la postura.

 

 

Grazie a queste accortezze e ad uno stile di vita attivo, il mal di schiena da ufficio diventerà presto solo un vago ricordo!