Se stai cercando un piatto veloce da preparare, gustoso, ma anche sano, prova la ricetta della nostra foodblogger Viola. Un concentrato di sapori che aiuta a purificare il tuo organismo i cui colori e profumi soddisferanno proprio tutti i sensi.

Cosa dice la nostra biologa nutrizionista sui principi attivi e sulle proprietà benefiche dell’ortaggio?

Quali sono le proprietà del carciofo? Chiediamolo alla nostra nutrizionista Viviana.

“Il carciofo è una pianta angiosperma dicotiledone della famiglia delle Asteraceae.

Possiede proprietà rinfrescanti, diuretiche, contiene una sostanza detta cinarina che non solo gli conferisce il caratteristico sapore amarognolo, ma aiuta la funzione digestiva ed epatica, nonché il metabolismo dei lipidi.

Il carciofo apporta pochissime chilocalorie fornite dalla minima quantità di carboidrati e di proteine contenute, infatti è prevalentemente composto da acqua, fibra e sali minerali quali ferro, rame, sodio, potassio, fosforo e calcio.

Fornisce un buon quantitativo di vitamina C, vitamina K, betacarotene, luteina e vitamine del gruppo B, soprattutto le vitamine B1 e B3.

I principali componenti attivi contenuti in questo ortaggio sono in grado di accelerare il metabolismo e di stimolare la produzione e la secrezione di acidi biliari, abbassando i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue. L’elevato contenuto di potassio permette di contrastare l’ipertensione. Grazie ai flavonoidi e ai sali minerali, il carciofo svolge altresì un’attività diuretica, depurando i reni.

L’utilizzo del carciofo in cucina è molto versatile: può essere consumato come contorno freddo o caldo, oppure in ricette abbinato ad altri alimenti come pasta, uova e formaggi, può essere assunto come tisana depurativa e dissetante, o ancora sotto forma di integratore alimentare”.*

Un ingrediente davvero “instagrammabile”

Viola è una foodblogger appassionata del cibo “colorato & healthy”, nelle sue ricette mette sempre un po’ di lei, un pizzico di Viola per l’esattezza.

Oggi ci propone una ricetta molto creativa, ma altrettanto sana, che puoi replicare per una perfetta pausa pranzo veloce e nutriente.

L’insalata di carciofi, mela con una piccola aggiunta di noci pecan, è una proposta sfiziosa e ideale per questa stagione, molto semplice da preparare. Puoi proporla come contorno o come piatto unico.

Ingredienti

2 carciofi
1 mela
60 g di insalata
10 noci pecan
1 limone

Per condire

Salsa tahina
Limone
3 cucchiai di acqua

Procedimento

Per preparare l'insalata di carciofi, mela e noci pecan inizia con il pulire i carciofi eliminando le foglie dure, le spine e la barba centrale. Una volta puliti, taglia a fettine molto sottili e mettile in un contenitore ricoperte d’acqua a cui hai precedentemente aggiunto qualche goccia di limone, così da non farle annerire.

Lasciale immersi nell’acqua per qualche istante e nel frattempo affetta finemente anche la mela.

Prepara poi il condimento, emulsionando 2 cucchiai di salsa tahina con il succo di mezzo limone e acqua quanto basta per rendere il composto cremoso.
Ora puoi dedicarti alla composizione dell’insalata, facendo ben attenzione alla composizione del piatto perché anche la vista vuole “la sua porzione”!

In una ciotola dunque distribuisci l’insalata, le fette di mela disposte circolarmente e infine i carciofi. Cospargi poi il tutto con l’emulsione di salsa tahina e aggiungi qualche noce pecan per rendere il tuo piatto ancora più croccante.

Qualche altro consiglio o suggerimento?

Se vuoi un condimento più leggero, puoi emulsionare un po' d’olio EVO con limone, sale e pepe.

Puoi sostituire le noci pecan con qualsiasi altra frutta secca come anacardi, noci o mandorle.

Se vuoi invece donare al piatto una nota più acidula puoi aggiungere dei chicchi di melograno.

*Fonte: Biologa Nutrizionista Viviana Aspesi iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi con numero di iscrizione albo ONB AA_083295